"Servizi professionali, vicino a te."

Un punto di riferimento per le aziende del Nord d’Italia che hanno come obiettivo la crescita. Imprenditori con una visione a lungo termine ai quali offrire un’assistenza che li sollevi dalla quotidianità della gestione aziendale fatta da adempimenti e burocrazia che tolgono linfa e forza alla spinta imprenditoriale. I nostri servizi sono orientati ad affiancare l’azienda nella quotidianità affrontando insieme tutti gli aspetti più “noiosi” del fare impresa in Italia.
Grazie al coinvolgimento di professionisti per ogni ambito di sbocco, la nostra Associazione diventa un punto di riferimento importante con l’indiscusso vantaggio di unificare in un’unica sede moltissime competenze.

Centralizzare tutti i servizi significa innanzitutto ottenere un immediato risparmio di tempo che nel mondo aziendale si trasforma in risparmio economico. La certezza di poter delegare ed esternalizzare presso un unico fornitore servizi che richiedono tempo e risorse che potrebbero essere più redditizie se applicate al core business della vostra azienda.

Sedi A.L.IM.:

l’Associazione è presente nelle seguenti regioni: Lombardia, Veneto e Piemonte. A fianco trovate tutti i recapiti per contattare velocemente la sede a voi più vicina.

NEWS&EVENTI
Alim - Associazione Liberi Imprenditori

Notiziario | Contabile, Fiscale, Lavoro e Previdenza

servizi2.seac.it - SeacInfo

SeacInfo Seac Spa

25/3/2019 - ANF: dal 1° aprile 2019 le domande saranno solo telematiche

SeacInfo Amministrazione del personale
ANF: dal 1° aprile 2019 le domande saranno solo telematiche
L'INPS, con la Circolare n. 45 del 22 marzo 2019, illustra le nuove modalità di presentazione delle domande di assegno per il nucleo familiare da parte dei lavoratori dipendenti non agricoli.L'Istituto precisa, in particolare, che dal 1° aprile 2019 le domande, finora presentate dal lavoratore interessato al proprio datore di lavoro utilizzando il modello 'ANF/DIP' (SR16), dovranno essere inoltrate esclusivamente all'INPS in via telematica.

25/3/2019 - Certificazione dei processi prima della trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri

SeacInfo Fiscale
Certificazione dei processi prima della trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri
Con Risposta alle istanze di consulenza giuridica 20 marzo 2019, n. 13, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri.In particolare l'Agenzia ha precisato che la certificazione dei processi per la trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri deve essere preventiva o tutt'al più contestuale all'entrata in funzione dei registratori telematici; pertanto tali termini sono fissati al 1° luglio 2019 per i soggetti con un volume d'affari superiore a 400 mila euro e dal 1° gennaio 2020 per tutti gli altri.Inoltre è stato puntualizzato che per gli esercenti che operano con più punti cassa per singolo punto vendita devono:fare certificare annualmente il proprio bilancio di esercizio;dotarsi di un processo di controllo conforme con il modello n. 231/2001.Le verifiche per il rilascio della certificazione di conformità devono essere eseguite ogni tre anni da una Società di Revisione o dagli Enti (Istituti Universitari e CNR) abilitati a rilasciare tali certificazioni.

25/3/2019 - Risarcito il lavoratore privo di mezzo di trasporto adeguato

SeacInfo Amministrazione del personale
Risarcito il lavoratore privo di mezzo di trasporto adeguato
Il datore di lavoro è responsabile dell'infortunio occorso al dipendente caduto dal motociclo fornitogli: il mezzo non è adeguato alle strade dissestate che il dipendente percorre per eseguire la prestazione lavorativa.La Corte di Cassazione, con l'Ordinanza n. 8208 pubblicata il 22 marzo 2019, ha ritenuto sussistente la responsabilità del datore di lavoro poiché si è reso inadempiente rispetto all'obbligo di protezione della salute e della sicurezza del lavoratore ex art. 2087 c.c.Pertanto, il datore è stato condannato al risarcimento dei danni per non aver dotato il dipendente di un mezzo adeguato alle particolari condizioni delle sedi stradali e non a fronte di una responsabilità oggettiva per l'accaduto, come era stato eccepito.

leggi tutte le notizie