"Servizi professionali, vicino a te."

Un punto di riferimento per le aziende del Nord d’Italia che hanno come obiettivo la crescita. Imprenditori con una visione a lungo termine ai quali offrire un’assistenza che li sollevi dalla quotidianità della gestione aziendale fatta da adempimenti e burocrazia che tolgono linfa e forza alla spinta imprenditoriale. I nostri servizi sono orientati ad affiancare l’azienda nella quotidianità affrontando insieme tutti gli aspetti più “noiosi” del fare impresa in Italia.
Grazie al coinvolgimento di professionisti per ogni ambito di sbocco, la nostra Associazione diventa un punto di riferimento importante con l’indiscusso vantaggio di unificare in un’unica sede moltissime competenze.

Centralizzare tutti i servizi significa innanzitutto ottenere un immediato risparmio di tempo che nel mondo aziendale si trasforma in risparmio economico. La certezza di poter delegare ed esternalizzare presso un unico fornitore servizi che richiedono tempo e risorse che potrebbero essere più redditizie se applicate al core business della vostra azienda.

Sedi A.L.IM.:

l’Associazione è presente nelle seguenti regioni: Lombardia, Veneto e Piemonte. A fianco trovate tutti i recapiti per contattare velocemente la sede a voi più vicina.

NEWS&EVENTI
Alim - Associazione Liberi Imprenditori

Notiziario | Contabile, Fiscale, Lavoro e Previdenza

servizi2.seac.it - SeacInfo

SeacInfo Seac Spa

27/9/2016 - Chiarimenti in merito alla deducibilità costi black list: Circolare

SeacInfo Fiscale
Chiarimenti in merito alla deducibilità costi black list: Circolare
Con Circolare 26 settembre 2016, n. 39, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle modifiche normative intervenute in materia di deducibilità dei costi sostenuti in Paesi a fiscalità privilegiata, c.d. Paesi black list.In particolare, gli argomenti trattati nel documento di prassi sono i seguenti:regime vigente fino al periodo d'imposta 2014; regime in vigore nel periodo d'imposta 2015; individuazione dei regimi fiscali privilegiati: evoluzione normativa; regime vigente a partire dal periodo d'imposta 2016.

27/9/2016 - Consolidato nazionale: gli ultimi chiarimenti delle Entrate

SeacInfo Fiscale
Consolidato nazionale: gli ultimi chiarimenti delle Entrate
Con Circolare 26 settembre 2016, n. 40, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in tema di consolidamento nazionale di cui agli articoli 117 e seguenti del TUIR.In particolare, il documento di prassi fornisce precisazioni in merito ai seguenti argomenti:modifiche apportate dal D.Lgs. n. 147/2015 (ampliamento dei soggetti che possono accedere al consolidato);condizioni che devono rispettare la controllante non residente e le controllate ai fini dell'applicazione del consolidato tra sorelle;disciplina dei consolidati in corso alla data di entrata in vigore del Decreto Internazionalizzazione;risposte a istanze di interpello in tema di controllo rilevante e di continuazione del consolidato;partecipazioni costituite in pegno o sottoposte a sequestro;società neo acquisite e opzione per il consolidato nazionale;continuazione del consolidato in caso di operazioni straordinarie.

27/9/2016 - Protocollo d'intesa per l'avvio dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro

SeacInfo Amministrazione del personale
Protocollo d'intesa per l'avvio dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro
Il Ministero del Lavoro, con Circolare n. 29 del 26 settembre 2016, rende noto che in data 14 settembre 2016 tra lo stesso Ministero e il Capo dell'Ispettorato nazionale del lavoro è stato sottoscritto un 'Protocollo d'intesa concernente l'avvalimento delle strutture del Ministero del lavoro e delle politiche sociali da parte dell'Ispettorato nazionale del lavoro per lo svolgimento di attività istituzionali e strumentali connesse all'avvio del suo funzionamento.'Il protocollo costituisce il primo atto con il quale prende avvio l'Ispettorato Nazionale del Lavoro come previsto dal D.Lgs n. 149/2015, attuativo del Jobs Act, e dal successivo DPCM 23 febbraio 2016. In particolare si prevede che nella prima fase di avvio per lo svolgimento dell'attività ispettiva la nuova Agenzia unica per le ispezioni sul lavoro si avvalga della Direzione generale per l'attività ispettiva del Ministero, nonché delle Direzioni interregionali (DIL) e territoriali del lavoro (DTL).

leggi tutte le notizie