"Servizi professionali, vicino a te."

Un punto di riferimento per le aziende del Nord d’Italia che hanno come obiettivo la crescita. Imprenditori con una visione a lungo termine ai quali offrire un’assistenza che li sollevi dalla quotidianità della gestione aziendale fatta da adempimenti e burocrazia che tolgono linfa e forza alla spinta imprenditoriale. I nostri servizi sono orientati ad affiancare l’azienda nella quotidianità affrontando insieme tutti gli aspetti più “noiosi” del fare impresa in Italia.
Grazie al coinvolgimento di professionisti per ogni ambito di sbocco, la nostra Associazione diventa un punto di riferimento importante con l’indiscusso vantaggio di unificare in un’unica sede moltissime competenze.

Centralizzare tutti i servizi significa innanzitutto ottenere un immediato risparmio di tempo che nel mondo aziendale si trasforma in risparmio economico. La certezza di poter delegare ed esternalizzare presso un unico fornitore servizi che richiedono tempo e risorse che potrebbero essere più redditizie se applicate al core business della vostra azienda.

Sedi A.L.IM.:

l’Associazione è presente nelle seguenti regioni: Lombardia, Veneto e Piemonte. A fianco trovate tutti i recapiti per contattare velocemente la sede a voi più vicina.

NEWS&EVENTI
Alim - Associazione Liberi Imprenditori

Notiziario | Contabile, Fiscale, Lavoro e Previdenza

servizi2.seac.it - SeacInfo

SeacInfo Seac Spa

23/2/2017 - Imposta di registro proporzionale sui decreti ingiuntivi a favore del fideiussore: Risoluzione

SeacInfo Fiscale
Imposta di registro proporzionale sui decreti ingiuntivi a favore del fideiussore: Risoluzione
Con Risoluzione 22 febbraio 2017, n. 22, l'Agenzia delle Entrate, alla luce del recente orientamento della giurisprudenza di legittimità, ha fornito chiarimenti in merito al corretto regime di tassazione da applicare ai decreti ingiuntivi emessi a favore del fideiussore, il quale, precedentemente escusso dal creditore, agisce in via di regresso nei confronti del debitore principale.In particolare, l'Agenzia ha precisato che, in base alla Sentenza della Corte di Cassazione 9 ottobre 2015, n. 20266 e successive pronunce del medesimo tenore, gli atti giudiziari in questione sono soggetti a registrazione con applicazione dell'aliquota proporzionale al valore della condanna nella misura del 3 per cento, così come stabilito dall'art. 8, tariffa, parte I, D.P.R. n. 131/1986.

23/2/2017 - Indice TFR del mese di gennaio 2017

SeacInfo Amministrazione del personale
Indice TFR del mese di gennaio 2017
L'Istituto centrale di statistica ha reso noto che l'indice dei prezzi al consumo per il mese di gennaio 2017 è pari a 100,6 punti.L'incidenza percentuale della differenza rispetto all'indice in vigore al 31 dicembre 2016 è pari a 0,299103; il calcolo del coefficiente di rivalutazione si esegue sommando il 75% di tale valore con un tasso fisso dell'1,5% annuo, per cui si avrà un indice di rivalutazione del TFR pari a 0,349327%.

23/2/2017 - Quando è sproporzionato il licenziamento in caso di uso ritorsivo della malattia per ferie non concesse

SeacInfo Amministrazione del personale
Quando è sproporzionato il licenziamento in caso di uso ritorsivo della malattia per ferie non concesse
Con la Sentenza n. 4619 del 22 febbraio 2017 la Corte di Cassazione è intervenuta in merito alla legittimità di un licenziamento per un lavoratore che, dopo non aver visto concesse le ferie, si metteva in malattia e non risultava reperibile alla visita di controllo.Nel caso di specie la Suprema Corte ha stabilito che il licenziamento è una sanzione sproporzionata alla condotta da parte del lavoratore, in quanto la causa addotta per il licenziamento era la mancata presenza alla visita di controllo, mancanza che poi il lavoratore aveva saputo giustificare: a nulla sono valsi i precedenti comportamenti illeciti del lavoratore ricordati dal datore nel corso del procedimento giudiziale.

leggi tutte le notizie